Navigazione del sito profilideirequisiti.ch

Skiplinks

Per utilizzare i tasti di accesso, premete "Alt" + "Accesskey" + "Enter" (Internet Explorer) o "Alt" + "Shift" + "Accesskey" (Firefox) oder "Alt" + "Accesskey" (Chrome).

requisiti scolastici

Requisiti semplici
Requisiti medi
Requisiti elevati
Requisiti molto elevati
Matematica
Numeri e calcolo
Geometria
Grandezze e misure
Funzioni
Dati e probabilità
Lingua di scolarizzazione
Lettura
Comprensione orale
Produzione scritta
Partecipazione a delle conversazioni
Produzione orale continua
Scienze naturali
Domande e indagare
Sfruttare informazioni
Classificare, strutturare, modellizzare
Valutare e giudicare
Elaborare e trasporre
Comunicare e scambiare
Lingue straniere
Comprensione orale
Comprensione scritta
Partecipazione a delle conversazioni
Produzione orale continua
Scrittura

Questa competenza è molto significativa per la formazione

Requisiti personali

Per questa professione non è ancora disponibile alcun profilo. In costruzione. Nuovi profili saranno aggiunti continuamente.

Requisiti fisici

Per questa professione non è ancora disponibile alcun profilo. In costruzione. Nuovi profili saranno aggiunti continuamente.

Descrizione femminile

Emma arriva in studio di mattino e per prima cosa accende i computer nei vari locali. Poi, la sua formatrice le chiede di leggere l'anamnesi del primo paziente. Si tratta di un trentenne che viene per la prima volta e desidera sottoporsi a una visita di controllo completa. Emma discute con la sua formatrice di come procedere con la visita e le viene detto che sarà a lei a effettuare l'elettrocardiogramma (ECG) del paziente.

Suona il telefono ed Emma risponde: è una paziente che si lamenta per dolori al petto. Emma ascolta attentamente e si informa sulla durata, il punto preciso e il tipo del dolore. Dalle risposte della paziente, capisce che è necessaria una visita il giorno stesso. Concorda un appuntamento urgente ancora prima di mezzogiorno e informa brevemente la sua formatrice del caso.

Qualcuno suona il campanello: è il signor Branca. Emma lo saluta cordialmente e lo prega di attendere in sala d'aspetto. Dopo aver verificato che la dottoressa è pronta per la prima visita, va a prendere il paziente e lo accompagna nel locale dove si svolgerà la visita.

Dopo un quarto d'ora, il signor Branca esce e si rivolge alla reception. Emma gli spiega che gli farà un elettrocardiogramma e poi la sua formatrice svolgerà alcuni altri test. Vanno in un altro locale dello studio, dove Emma applica gli elettrodi sulle braccia, le gambe e il torace del paziente. Gli spiega che l'elettrocardiogramma misura l'attività elettrica del miocardio (il muscolo cardiaco) per determinare la frequenza e il ritmo cardiaci. Dopo aver controllato a schermo che la curva dell'ECG sia corretta, la stampa su carta. Consegna il grafico alla sua formatrice, che lo inoltrerà alla dottoressa assieme ai risultati degli altri test. A questo punto, Emma lascia il paziente con la sua formatrice per gli altri test e torna alla reception. La dottoressa le chiede di cercare un determinato farmaco per un paziente che ha appena finito di visitare. Emma trova il farmaco e ne studia il foglio illustrativo per sapere qual è il dosaggio corretto. Lo spiega al paziente e gli chiede se ha domande in merito. Dopo aver congedato cordialmente il paziente, torna a occuparsi della reception.

Particolarità

-

Descrizione maschio

Federico arriva in studio di mattino e per prima cosa accende i computer nei vari locali. Poi, la sua formatrice gli chiede di leggere l'anamnesi del primo paziente. Si tratta di un trentenne che viene per la prima volta e desidera sottoporsi a una visita di controllo completa. Federico discute con la sua formatrice di come procedere con la visita e gli viene detto che sarà a lui a effettuare l'elettrocardiogramma (ECG) del paziente.

Suona il telefono e Federico risponde: è una paziente che si lamenta per dolori al petto. Federico ascolta attentamente e si informa sulla durata, il punto preciso e il tipo del dolore. Dalle risposte della paziente, capisce che è necessaria una visita il giorno stesso. Concorda un appuntamento urgente ancora prima di mezzogiorno e informa brevemente la sua formatrice del caso.

Qualcuno suona il campanello: è il signor Branca. Federico lo saluta cordialmente e lo prega di attendere in sala d'aspetto. Dopo aver verificato che la dottoressa è pronta per la prima visita, va a prendere il paziente e lo accompagna nel locale dove si svolgerà la visita.

Dopo un quarto d'ora, il signor Branca esce e si rivolge alla reception. Federico gli spiega che gli farà un elettrocardiogramma e poi la sua formatrice svolgerà alcuni altri test. Vanno in un altro locale dello studio, dove Federico applica gli elettrodi sulle braccia, le gambe e il torace del paziente. Gli spiega che l'elettrocardiogramma misura l'attività elettrica del miocardio (il muscolo cardiaco) per determinare la frequenza e il ritmo cardiaci. Dopo aver controllato a schermo che la curva dell'ECG sia corretta, la stampa su carta. Consegna il grafico alla sua formatrice, che lo inoltrerà al dottore assieme ai risultati degli altri test. A questo punto, Federico lascia il paziente con la sua formatrice per gli altri test e torna alla reception. Il dottore gli chiede di cercare un determinato farmaco per un paziente che ha appena finito di visitare. Federico trova il farmaco e ne studia il foglio illustrativo per sapere qual è il dosaggio corretto. Lo spiega al paziente e gli chiede se ha domande in merito. Dopo aver congedato cordialmente il paziente, torna a occuparsi della reception.

Particolarità

-