Navigazione del sito profilideirequisiti.ch

Skiplinks

Per utilizzare i tasti di accesso, premete "Alt" + "Accesskey" + "Enter" (Internet Explorer) o "Alt" + "Shift" + "Accesskey" (Firefox) oder "Alt" + "Accesskey" (Chrome).

requisiti scolastici

Requisiti semplici
Requisiti medi
Requisiti elevati
Requisiti molto elevati
Matematica
Numeri e calcolo
Geometria
Grandezze e misure
Funzioni
Dati e probabilità
Lingua di scolarizzazione
Lettura
Comprensione orale
Produzione scritta
Partecipazione a delle conversazioni
Produzione orale continua
Scienze naturali
Domande e indagare
Sfruttare informazioni
Classificare, strutturare, modellizzare
Valutare e giudicare
Elaborare e trasporre
Comunicare e scambiare
Lingue straniere
Comprensione orale
Comprensione scritta
Partecipazione a delle conversazioni
Produzione orale continua
Scrittura

Questa competenza è molto significativa per la formazione

Requisiti personali

Per questa professione non è ancora disponibile alcun profilo. In costruzione. Nuovi profili saranno aggiunti continuamente.

Requisiti fisici

Per questa professione non è ancora disponibile alcun profilo. In costruzione. Nuovi profili saranno aggiunti continuamente.

Descrizione femminile

Durante il colloquio, Martina riceve dal suo superiore il compito di costruire, in base alla documentazione disponibile, un impianto di riempimento* con elementi elettrici e pneumatici. Deve inoltre programmarlo, metterlo in funzione e redigere le istruzioni per l'uso.

Martina esamina l'incarico e legge i documenti, che in parte sono disponibili solo in inglese. Grazie al disegno si fa un'idea di come sarà l'impianto finito. Studia lo schema elettrico e pneumatico, poi esegue qualche calcolo utilizzando le formule adeguate. Inoltre, deduce i dati rilevanti dall'elenco dei pezzi, dalle schede tecniche, dalle norme e dalla specifica di collaudo e allestisce un piano di lavoro.

In seguito, Martina appronta gli apparecchi, le componenti, i relativi accessori e controlla tutto il materiale basandosi sull'elenco dei pezzi e sulle norme. Poi, prepara gli strumenti e i mezzi ausiliari necessari.

Quindi, assembla il dispositivo di controllo e monta, cabla e regola gli apparecchi e le componenti, aiutandosi con i disegni e gli schemi prestabiliti. Poi, programma al PC l'impianto in base alle indicazioni del cliente. Dopo aver seguito il protocollo di messa in servizio e aver effettuato diverse misurazioni elettriche, Martina mette in funzione il dispositivo. Verifica quindi i possibili errori di hardware e software dell'impianto e scopre un errore informatico, che corregge d'intesa con il suo superiore. Redige dapprima il verbale dell'intera messa in servizio (misurazioni elettriche incluse) secondo le direttive aziendali, poi le istruzioni per l'uso dell'impianto.

Rispetta per tutti i lavori le disposizioni sulla sicurezza sul lavoro e sulla tutela della salute e dell'ambiente. Al termine dell'incarico, Martina consegna l'impianto al suo superiore con tutti i documenti di produzione.

*macchina con cui si possono, per esempio, imbottigliare automaticamente i liquidi.

Particolarità

  • Per questa professione vi sono 16 indirizzi diversi, per i quali sono posti requisiti specifici.

Descrizione maschio

Durante il colloquio, Noah riceve dal suo superiore il compito di costruire, in base alla documentazione disponibile, un impianto di riempimento* con elementi elettrici e pneumatici. Deve inoltre programmarlo, metterlo in funzione e redigere le istruzioni per l'uso.

Noah esamina l'incarico e legge i documenti, che in parte sono disponibili solo in inglese. Grazie al disegno si fa un'idea di come sarà l'impianto finito. Studia lo schema elettrico e pneumatico, poi esegue qualche calcolo utilizzando le formule adeguate. Inoltre, deduce i dati rilevanti dall'elenco dei pezzi, dalle schede tecniche, dalle norme e dalla specifica di collaudo e allestisce un piano di lavoro.

In seguito, Noah appronta gli apparecchi, le componenti, i relativi accessori e controlla tutto il materiale basandosi sull'elenco dei pezzi e sulle norme. Poi, prepara gli strumenti e i mezzi ausiliari necessari.

Quindi, assembla il dispositivo di controllo e monta, cabla e regola gli apparecchi e le componenti, aiutandosi con i disegni e gli schemi prestabiliti. Poi, programma al PC l'impianto in base alle indicazioni del cliente. Dopo aver seguito il protocollo di messa in servizio e aver effettuato diverse misurazioni elettriche, Noah mette in funzione il dispositivo. Verifica quindi i possibili errori di hardware e software dell'impianto e scopre un errore informatico, che corregge d'intesa con il suo superiore. Redige dapprima il verbale dell'intera messa in servizio (misurazioni elettriche incluse) secondo le direttive aziendali, poi le istruzioni per l'uso dell'impianto.

Rispetta per tutti i lavori le disposizioni sulla sicurezza sul lavoro e sulla tutela della salute e dell'ambiente. Al termine dell'incarico, Noah consegna l'impianto al suo superiore con tutti i documenti di produzione.

*macchina con cui si possono, per esempio, imbottigliare automaticamente i liquidi.

Particolarità

  • Per questa professione vi sono 16 indirizzi diversi, per i quali sono posti requisiti specifici.