Navigazione del sito profilideirequisiti.ch

Skiplinks

Per utilizzare i tasti di accesso, premete "Alt" + "Accesskey" + "Enter" (Internet Explorer) o "Alt" + "Shift" + "Accesskey" (Firefox) oder "Alt" + "Accesskey" (Chrome).

requisiti scolastici

Requisiti semplici
Requisiti medi
Requisiti elevati
Requisiti molto elevati
Matematica
Numeri e calcolo
Geometria
Grandezze e misure
Funzioni
Dati e probabilità
Lingua di scolarizzazione
Lettura
Comprensione orale
Produzione scritta
Partecipazione a delle conversazioni
Produzione orale continua
Scienze naturali
Domande e indagare
Sfruttare informazioni
Classificare, strutturare, modellizzare
Valutare e giudicare
Elaborare e trasporre
Comunicare e scambiare
Lingue straniere
Comprensione orale
Comprensione scritta
Partecipazione a delle conversazioni
Produzione orale continua
Scrittura

Questa competenza è molto significativa per la formazione

Requisiti personali

rilevanza molto bassa
rilevanza media
alta rilevanza
Giustificazione
Elevata resilienza emotiva
Ritmo di lavoro veloce o non influenzabile
Elevata concentrazione e resistenza
Manipolazione sicura dell'elettricità.
Spiccata creatività e capacità di risolvere i problemi
Flessibilità per quanto riguarda il luogo di lavoro
Lavoro presso il cliente, nei cantieri.
Flessibilità in termini di orario di lavoro
Operazioni a volte al di fuori del normale orario di lavoro, tempi di risposta rapidi in caso di guasti.
Senso di responsabilità
Controllo funzionale dell'impianto, alta richiesta di sicurezza.
Un approccio aperto e adattato agli altri
Il piacere di un contatto intenso, capacità di immedesimazione
Forte capacità di lavorare in team grazie alla stretta collaborazione (intra e/o interpersonale)
Cooperazione nel team, con altri professionisti.
Competenze interculturali
Forte integrità
Lavorare nella casa o nell'area di lavoro del cliente.

Requisiti fisici

rilevanza molto bassa
rilevanza media
alta rilevanza
Giustificazione
Spiccate capacità motorie grossolane
Posa di tubi.
Spiccate capacità motorie fini
Installare dispositivi elettronici.
buona visione cromatica
Distinguere i colori dei fili.
Necessità di uno o più organi sensoriali pronunciati
Nessuna allergia/intolleranza
Si richiede un`elevata dose di energia, tenacia e resistenza
Salute ottimale per poter lavorare a temperature e condizioni climatiche diverse
Cantiere in diverse condizioni atmosferiche. Ad esempio la posa di tubi nel guscio.

Descrizione femminile

Nell'autorimessa dell'albergo Bellavista, non va più la luce. L'albergatore telefona all'elettricista, che invia sul posto Sofia per localizzare il problema e risolverlo. Prima di salire sull'auto di servizio, va in magazzino a prendere alcuni apparecchi di ricambio che solitamente vengono usati in questi casi. Poi, parte e, non appena arriva sul posto, si annuncia alla direzione dell'albergo. Mentre la accompagnano all'autorimessa, chiede maggiori informazioni sul problema. A questo punto, si mette al lavoro. Nel locale degli impianti elettrici, studia lo schema dell'illuminazione dell'autorimessa e riflette sulle possibili cause del problema. Per prima cosa, verifica con uno strumento di misurazione se c'è tensione. Dato che è il caso, cerca di capire il motivo del disturbo con altre misurazioni mirate. Procede in modo sistematico e alla fine scova l'errore: sta in uno dei sensori di movimento montati sul soffitto. Va a prendere un sensore sostitutivo nell'auto di servizio, poi disinserisce la corrente e verifica che non vi sia davvero più tensione nell'impianto. Smonta il sensore difettoso e installa quello nuovo. A questo punto, inserisce la corrente, poi procede al controllo funzionale. In seguito, regola l'angolo di rilevamento seguendo le indicazioni del manuale d'istruzioni del sensore e ne imposta la temporizzazione. Una volta finito, informa il responsabile dell'albergo che il problema è stato risolto e gli fornisce le informazioni riguardanti il nuovo dispositivo. L'albergatore le chiede inoltre quanta elettricità si potrebbe risparmiare se si accendesse soltanto la metà delle luci. Sofia calcola il risparmio annuo approssimativo in kWh e in franchi. Rende inoltre l'albergatore attento al fatto che passando a un impianto a LED, otterrebbe un risparmio sia sul piano energetico sia su quello della manutenzione senza dover ridurre l'illuminazione. Prima di congedarsi, Sofia gli fa firmare il rapporto di lavoro che ha redatto in modo chiaro e pulito. Subito dopo, il telefono professionale suona: Sofia deve recarsi da un altro cliente per un problema alla cucina elettrica.

Particolarità

-

Descrizione maschio

Nell'autorimessa dell'albergo Bellavista, non va più la luce. L'albergatore telefona all'elettricista, che invia sul posto Leonardo per localizzare il problema e risolverlo. Prima di salire sull'auto di servizio, va in magazzino a prendere alcuni apparecchi di ricambio che solitamente vengono usati in questi casi. Poi, parte e, non appena arriva sul posto, si annuncia alla direzione dell'albergo. Mentre lo accompagnano all'autorimessa, chiede maggiori informazioni sul problema. A questo punto, si mette al lavoro. Nel locale degli impianti elettrici, studia lo schema dell'illuminazione dell'autorimessa e riflette sulle possibili cause del problema. Per prima cosa, verifica con uno strumento di misurazione se c'è tensione. Dato che è il caso, cerca di capire il motivo del disturbo con altre misurazioni mirate. Procede in modo sistematico e alla fine scova l'errore: sta in uno dei sensori di movimento montati sul soffitto. Va a prendere un sensore sostitutivo nell'auto di servizio, poi disinserisce la corrente e verifica che non vi sia davvero più tensione nell'impianto. Smonta il sensore difettoso e installa quello nuovo. A questo punto, inserisce la corrente, poi procede al controllo funzionale. In seguito, regola l'angolo di rilevamento seguendo le indicazioni del manuale d'istruzioni del sensore e ne imposta la temporizzazione. Una volta finito, informa il responsabile dell'albergo che il problema è stato risolto e gli fornisce le informazioni riguardanti il nuovo dispositivo. L'albergatore gli chiede inoltre quanta elettricità si potrebbe risparmiare se si accendesse soltanto la metà delle luci. Leonardo calcola il risparmio annuo approssimativo in kWh e in franchi. Rende inoltre l'albergatore attento al fatto che passando a un impianto a LED, otterrebbe un risparmio sia sul piano energetico sia su quello della manutenzione senza dover ridurre l'illuminazione. Prima di congedarsi, Leonardo gli fa firmare il rapporto di lavoro che ha redatto in modo chiaro e pulito. Subito dopo, il telefono professionale suona: Leonardo deve recarsi da un altro cliente per un problema alla cucina elettrica.

Particolarità

-