Navigazione del sito profilideirequisiti.ch

Skiplinks

Per utilizzare i tasti di accesso, premete "Alt" + "Accesskey" + "Enter" (Internet Explorer) o "Alt" + "Shift" + "Accesskey" (Firefox) oder "Alt" + "Accesskey" (Chrome).

requisiti scolastici

Requisiti semplici
Requisiti medi
Requisiti elevati
Requisiti molto elevati
Matematica
Numeri e calcolo
Geometria
Grandezze e misure
Funzioni
Dati e probabilità
Lingua di scolarizzazione
Lettura
Comprensione orale
Produzione scritta
Partecipazione a delle conversazioni
Produzione orale continua
Scienze naturali
Domande e indagare
Sfruttare informazioni
Classificare, strutturare, modellizzare
Valutare e giudicare
Elaborare e trasporre
Comunicare e scambiare
Lingue straniere
Comprensione orale
Comprensione scritta
Partecipazione a delle conversazioni
Produzione orale continua
Scrittura

Questa competenza è molto significativa per la formazione

Requisiti personali

Per questa professione non è ancora disponibile alcun profilo. In costruzione. Nuovi profili saranno aggiunti continuamente.

Requisiti fisici

Per questa professione non è ancora disponibile alcun profilo. In costruzione. Nuovi profili saranno aggiunti continuamente.

Descrizione femminile

Aurora lavora in un'impresa in cui si producono carta e cartone con moderni impianti di produzione. Oggi, insieme alle sue colleghe, si occupa, tra le altre cose, della produzione di carta riciclata. A questo fine, la carta da riciclare viene messa in una macchina speciale, detta di flottazione, insieme a una soluzione di soda, sapone e bolle d'aria. Questa miscela scioglie gli inchiostri contenuti nella carta, che possono essere eliminati una volta saliti in superficie con la schiuma. Aurora sorveglia le macchine e le regola in modo ottimale secondo calcoli accurati. Esegue questo compito lavorando a un pannello di controllo che presenta moltissimi tasti e regolatori, permettendo diverse impostazioni.

In laboratorio Aurora analizza la poltiglia, ossia il miscuglio di materia prima e di agenti chimici che sarà poi trasportato sulla linea di produzione della carta. Ne verifica la qualità prelevando regolarmente campioni. Allo stesso modo analizza anche la carta finita: preleva campioni, li pesa, ne controlla la qualità e inserisce i dati in un apposito programma informatico. Avendo notato che i campioni di poltiglia e di carta finita non sono perfetti, riflette su che cosa potrebbe essere all'origine del difetto e quali misure possono essere adottate per migliorare la qualità. Individua piuttosto rapidamente il problema e lo comunica alla collega competente, spiegandogli ciò che va fatto. Questo tipo di comunicazione avviene principalmente con l'inserimento di dati in un software dal quale le nuove impostazioni vengono poi passate alla macchina.

Dopo aver terminato la produzione di questo tipo di carta, Aurora e le colleghe puliscono l'impianto con enormi tubi dell'acqua e compressori ad aria per togliere bene la poltiglia di cellulosa. A questo punto, bisogna produrre un tipo di carta secondo esigenze specifiche di un cliente. I parametri di produzione dovranno quindi essere reimpostati. Si discute in gruppo la procedura esatta da seguire e Aurora spiega che cosa gli sembra importante. Per farlo gli servono le conoscenze tecniche, capacità di gestire situazioni complesse e una buona dose di concentrazione.

Poiché la produzione della carta avviene 24 ore su 24, alla fine del suo orario Aurora partecipa al passaggio di consegne ed espone a chi la sostituisce ciò che è successo nella zona di produzione durante il suo turno.

Particolarità

-

Descrizione maschio

Liam lavora in un'impresa in cui si producono carta e cartone con moderni impianti di produzione. Oggi, insieme ai suoi colleghi, si occupa, tra le altre cose, della produzione di carta riciclata. A questo fine, la carta da riciclare viene messa in una macchina speciale, detta di flottazione, insieme a una soluzione di soda, sapone e bolle d'aria. Questa miscela scioglie gli inchiostri contenuti nella carta, che possono essere eliminati una volta saliti in superficie con la schiuma. Liam sorveglia le macchine e le regola in modo ottimale secondo calcoli accurati. Esegue questo compito lavorando a un pannello di controllo che presenta moltissimi tasti e regolatori, permettendo diverse impostazioni.

In laboratorio Liam analizza la poltiglia, ossia il miscuglio di materia prima e di agenti chimici che sarà poi trasportato sulla linea di produzione della carta. Ne verifica la qualità prelevando regolarmente campioni. Allo stesso modo analizza anche la carta finita: preleva campioni, li pesa, ne controlla la qualità e inserisce i dati in un apposito programma informatico. Avendo notato che i campioni di poltiglia e di carta finita non sono perfetti, riflette su che cosa potrebbe essere all'origine del difetto e quali misure possono essere adottate per migliorare la qualità. Individua piuttosto rapidamente il problema e lo comunica al collega competente, spiegandogli ciò che va fatto. Questo tipo di comunicazione avviene principalmente con l'inserimento di dati in un software dal quale le nuove impostazioni vengono poi passate alla macchina.

Dopo aver terminato la produzione di questo tipo di carta, Liam e i colleghi puliscono l'impianto con enormi tubi dell'acqua e compressori ad aria per togliere bene la poltiglia di cellulosa. A questo punto, bisogna produrre un tipo di carta secondo esigenze specifiche di un cliente. I parametri di produzione dovranno quindi essere reimpostati. Si discute in gruppo la procedura esatta da seguire e Liam spiega che cosa gli sembra importante. Per farlo gli servono le conoscenze tecniche, capacità di gestire situazioni complesse e una buona dose di concentrazione.

Poiché la produzione della carta avviene 24 ore su 24, alla fine del suo orario Liam partecipa al passaggio di consegne ed espone a chi lo sostituisce ciò che è successo nella zona di produzione durante il suo turno.

Particolarità

-