Navigazione del sito profilideirequisiti.ch

Tipica situazione lavorativa

Miriam lavora alla residenza per anziani Solatia. Oggi, deve occuparsi di un signore di 84 anni, Pietro Albertini. Lo aiuta a infilarsi le calze contenitive e, quando è pronto, lo accompagna a fare colazione. Il signor Albertini racconta della visita che gli ha fatto sua figlia ieri e Miriam ascolta attentamente. Il signor Albertini è in grado di mangiare autonomamente, ma Miriam gli ricorda di bere a sufficienza. Mentre mangia, il signor Albertini conversa con un altro residente. Dopo la colazione, i due rimangono ancora seduti per un po' a tavola. Miriam ricorda al signor Albertini che alle 10.00 ha un appuntamento dal medico in paese, al che lui si alza e si dirige verso la camera per prepararsi. Miriam sparecchia e pulisce il tavolo. Il signor Albertini le viene incontro in corridoio, dicendole che non ricorda più che cosa volesse fare in camera. Miriam lo accompagna e gli spiega pazientemente che deve lavarsi i denti, infilare le scarpe e mettere il cappotto per andare alla visita medica. Mentre il signor Albertini si prepara, Miriam ne osserva il comportamento. Il signor Albertini racconta della sua conversazione a tavola e dà di nuovo un'impressione arzilla. Prima di accompagnarlo dal dottore, Miriam informa la sua superiore che sta per uscire.

Dopo pranzo, il signor Albertini fa una siesta. La visita dal medico l'ha stancato. A questo punto, Miriam ha un attimo per documentare com'è andata la mattinata. Scrive che il signor Albertini si è trovato brevemente disorientato e che ha dovuto accompagnarlo a lavarsi i denti. Leggendo le annotazioni delle sue colleghe, si accorge che anche alcune di loro hanno già osservato momenti simili con lui. Miriam decide quindi di discutere di questo cambiamento comportamentale alla prossima riunione del team. Alla riunione, racconta come ha trovato il signor Albertini negli ultimi giorni, spiega in dettaglio quanto osservato sul cambiamento comportamentale e ricollega le sue osservazioni con quelle di altre persone del team.

Altri requisiti

  • Resistenza emotiva (per i casi di assistenza più difficili)
  • Alta concentrazione e resistenza (bisogna occuparsi di tante persone con poco personale a disposizione)
  • Flessibilità negli orari di lavoro (lavoro a turni e nei fine settimana)
  • Atteggiamento aperto
  • Piacere nei contatti intensi, empatia
  • Spiccata capacità di lavorare in team
  • Competenze interculturali
  • Integrità irreprensibile
  • Capacità riflessive

Particolarità

  • Per questa professione esistono quattro indirizzi professionali (Assistenza agli handicappati, Assistenza agli anziani, Assistenza all'infanzia, Formazione generica) con requisiti specifici.