Navigazione del sito profilideirequisiti.ch

Tipica situazione lavorativa

Samira viene incaricata dal veterinario di rimuovere il tartaro dai denti del cocker spaniel di una cliente, preparando lei stessa tutto il necessario. Samira appronta quindi l'anestesia per inalazione e verifica che l'apparecchio per la rimozione del tartaro funzioni. Avendo notato che la pompa è difettosa, cerca istruzioni nel manuale. Poiché non riesce capire da sola che cosa non va, ne parla con il veterinario. Guardando insieme, riescono a capire il problema e a rimettere l'apparecchio in funzione.

Quando arriva la cliente con il suo cocker spaniel, Samira la saluta cordialmente e le chiede se il cane è sano e a digiuno. Ascolta bene le parole della cliente e, prima di congedarsi, le dice quando passare a prendere il cane. Poi, porta il cocker spaniel nella sala di preparazione. Prima di entrare, pesa l'animale sull'apposita bilancia. Inserisce il peso nella cartella clinica elettronica e lo comunica al veterinario. Esegue insieme a lui l'anestesia, poi adagia il cane nella posizione corretta per poter procedere con la rimozione del tartaro. Poiché lavora con destrezza, porta a termine l?operazione in poco tempo. Informa il veterinario di aver finito e di aver notato che tre denti si muovono, per cui ritiene importante che dia anche lui un'occhiata. Il veterinario esamina i denti e decide di procedere con l'estrazione dopo averne parlato con la cliente.

Samira porta l'animale nella sua box, poi riordina la postazione di lavoro e disinfetta gli strumenti di lavoro. In seguito, il veterinario le chiede di preparare un antidolorifico. Samira legge il foglietto illustrativo per capire qual è il dosaggio giusto e, seguendo le istruzioni, calcola il numero di pastiglie necessarie e le prepara.

Quando la cliente viene a prendere il suo cane, Samira le racconta com'è andata la visita, le spiega come somministrare le pastiglie e risponde alle sue domande. Cerca inoltre di convincerla del fatto che sarebbe opportuno che a casa lavi regolarmente i denti al cane. Poi, si congeda salutando sia la cliente sia il cane e augura una buona continuazione.

Altri requisiti

  • Percezione normale dei colori (p.es. per riconoscere i colori delle sostanze in laboratorio)
  • Niente allergie o intolleranze al pelo degli animali e ai disinfettanti
  • Piacere nel lavorare con le persone (si è più a contatto con le persone che con gli animali)
  • L'esperienza con gli animali è un vantaggio
  • Resistenza emotiva (quando si tratta di addormentare gli animali)
  • Flessibilità negli orari di lavoro (lavoro a turni e nei fine settimana possibile; in casi di emergenza, bisogna lavorare più a lungo)
  • Precisione
  • Capacità di restare calmi nei momenti più agitati e di saper agire in modo riflettuto (p.es. durante le urgenze)
  • Atteggiamento aperto e piacere nel lavorare a stretto contatto con le persone, empatia
  • Spiccata capacità di lavorare in team

Particolarità

  • Le esigenze scolastiche e di altro genere possono variare secondo il luogo di lavoro (veterinario per animali di grossa taglia, piccola taglia o entrambe, studi piccoli, medi, grandi, cliniche veterinarie).
  • I requisiti variano da una regione all'altra.