Navigazione del sito profilideirequisiti.ch

Tipica situazione lavorativa

All'inizio della sua giornata di lavoro, Murielle controlla che la cabina per i trattamenti che le è stata assegnata sia igienizzata e in ordine, e prepara gli strumenti sterili e le fodere monouso. Poi, esamina attentamente la cartella dell'anamnesi della prima paziente, da cui risulta che non si reca nello studio da diversi anni. A questo punto chiama la paziente dalla sala d'aspetto. Si informa sul suo stato di salute e le chiede se ci sono stati cambiamenti nell'assunzione dei farmaci. Ascolta attentamente la paziente, che lamenta un dolore al solco ungueale dell?alluce e alla pianta del piede.

Poi, esamina i piedi per capire quali sono i problemi. Durante il trattamento podologico (taglio delle unghie, trattamento dei solchi ungueali, rimozione delle callosità), nota un durone nel solco ungueale dell'alluce. Parlando con la paziente, capisce anche perché questa non abbia portato le solette che aveva a disposizione. A questo punto, chiede alla sua formatrice di controllare il trattamento effettuato fino a quel punto. Le espone le proprie osservazioni e propone una terapia per l'unghia dell'alluce mediante una fibbia di correzione, spiegando perché ritiene che si tratti della tecnica appropriata. La formatrice conferma che il trattamento è adeguato. Murielle spiega alla paziente come si svolgerà esattamente la terapia con l'impiego di una fibbia di correzione sull'unghia, poi ascolta attentamente la formatrice, che consiglia alla paziente un controllo delle solette presso un tecnico ortopedico. Dopo aver consultato la formatrice, Murielle collega con gli appositi materiali i punti che devono essere trattati.

Alla fine del trattamento, esegue un breve massaggio al piede. A questo punto, sterilizza gli strumenti utilizzati come da norma e disinfetta le sedie e il tavolo, per poi passare a un'accurata igiene delle mani. Dopo aver parlato nuovamente con la paziente, apprende che nelle prossime settimane non potrà passare nello studio per controllare la terapia, perché il marito deve sottoporsi a un intervento al cuore. Murielle concorda allora un appuntamento dopo quattro settimane e ricorda alla paziente di mettersi in contatto con lo studio se dovesse nel frattempo sentire dolore. Poi, si congeda gentilmente, augurandole una pronta guarigione. Per finire, documenta nella cartella il lavoro svolto e la nuova terapia.

Altri requisiti

  • Spiccata motricità fine (per lavorare con frese, bisturi ecc.)
  • Assenza di minorazioni visive che non possono essere corrette con gli occhiali
  • Ottima salute fisica (la schiena è molto sollecitata)
  • Resistenza emotiva
  • Tempi di lavoro serrati o non influenzabili
  • Alta concentrazione e resistenza
  • Spiccata creatività e capacità di risolvere problemi
  • Flessibilità per i luoghi di lavoro (ospedali, case di cura, visite a domicilio)
  • Flessibilità negli orari di lavoro
  • Atteggiamento aperto
  • Piacere nel lavorare a stretto contatto con le persone, empatia (in special modo con gli anziani)
  • Spiccata capacità di lavorare in team

Particolarità

  • La formazione varia secondo le regioni linguistiche: nella Svizzera tedesca avviene nel sistema di formazione duale, nella Svizzera francese si tratta di una scuola a tempo pieno.