Navigazione del sito profilideirequisiti.ch

Tipica situazione lavorativa

Il formatore professionale di Sonia le chiede di creare una corona per un cliente (un dentista). Legge attentamente l'incarico, controlla che la documentazione sia completa e ne desume tutte le informazioni utili. Disinfetta le impronte dentali fornite dal dentista, poi le usa per creare un modello in gesso della dentatura. A tale scopo, deve far colare nelle impronte della mascella e della mandibola una miscela di gesso preparata con le giuste proporzioni di ingredienti. Dopo mezz'ora, gli stampi sono pronti per essere lavorati con un'apposita fresatrice. Poi, unisce i modelli della mandibola e della mascella e li fissa con il gesso nella posizione giusta in un simulatore di masticazione. Dopo che il suo formatore ha controllato i modelli e ha dato il via libera, Sonia analizza insieme a lui la situazione di partenza e sceglie il materiale e il procedimento adatti per fabbricare la capsula richiesta. Sonia si consulta anche con il dentista, poi può cominciare la fabbricazione del pezzo utilizzando una tecnologia computerizzata (CAD/CAM*).

Prima di tutto, rimodella il dente ridotto con la cera, prestando grande attenzione a che la ricostruzione si adatti esattamente alle dimensioni dei denti vicini. Dopo aver modellato il dente, ne controlla i movimenti e i punti di contatto con il simulatore di masticazione. In seguito, mette il modello e la corona di cera in uno scanner CAD per ricavarne immagini digitali. Elaborando i dati digitali grezzi con un programma CAD, potrà poi fresare la capsula con una fresa CAM. La capsula viene fresata a partire da un blocco di ceramica. Una volta terminata questa operazione, Sonia preleva la corona finita dalla macchina CAM e la aggiusta sul dente preparato. A questo punto, può effettuare piccole correzioni mediante una fresa rotante e una pulitrice. Dopo aver verificato ancora una volta che la corona abbia la forma e le dimensioni giuste, e che si adegui bene alla dentatura, passa alla preparazione del colore del dente scelto dal dentista. Grazie a una selezione di ceramiche colorate, può realizzare una corona che assomigli a un dente naturale. La capsula viene sottoposta a vari trattamenti termici in un forno apposito per sinterizzarla e smaltarla. A questo punto, Sonia si accerta che la capsula abbia effettivamente il colore desiderato e lo confronta con quello indicato dal dentista. Poi, presenta il lavoro finito al suo formatore per un controllo finale, ripetendogli come ha proceduto punto per punto e commentando insieme a lui il risultato. Dopo che il formatore le ha detto che il lavoro va bene, Sonia può imballare il pezzo finito per l'invio al dentista. È contenta di essere riuscita a fabbricare una corona da sola e che il risultato sia stato così soddisfacente.

* macchina CAD/CAM = computer-aided design/computer-aided manufacturing machine

Altri requisiti

  • Spiccata motricità fine
  • Percezione normale dei colori (p.es. per distinguere i colori dei denti)
  • Niente allergie o intolleranze alle materie sintetiche, agli acidi e alla polvere
  • Capacità di visualizzazione spaziale
  • Buone doti organizzative e di gestione del tempo
  • Tempi di lavoro serrati o non influenzabili (bisogna rispettare le scadenze)
  • Alta concentrazione e resistenza
  • Capacità di gestire più compiti in contemporanea
  • Atteggiamento aperto (più in là può accadere di essere a contatto con i pazienti)
  • Piacere nel lavorare a stretto contatto con le persone, empatia
  • Spiccata capacità di lavorare in team

Particolarità

-