Navigazione del sito profilideirequisiti.ch

Tipica situazione lavorativa

Un cliente privato desidera far montare nella sua cucina un rivestimento in vetro per la parete. Dopo una consulenza sul tipo di vetro e sulle sue caratteristiche di sicurezza, viene impartito l'incarico.

Il superiore di Andrea gli chiede di occuparsene e gli spiega come procedere. Andrea ascolta attentamente le sue parole, mentre gli spiega le difficoltà di questo lavoro. Poi, va dal cliente e prende le misure. Sul posto, esegue uno schizzo sul quale indica le misure grezze. Controlla e valuta con le tecniche e gli strumenti appositi la precisione degli angoli e quanto è piatta la superficie sulla quale andrà applicato il vetro. Verificate le misure prese, si annota la situazione di montaggio secondo la sua valutazione. Tornato in ditta, calcola le misure del vetro e prepara i disegni di progettazione. Sulla base dei disegni, l'oggetto viene posizionato in modo ottimale insieme ad altri incarichi su una lastra di vetro di 6 x 3,21 metri, che viene in seguito fatta tagliare con una procedura automatizzata.

Trattandosi di un singolo pezzo di dimensioni relativamente ridotte, il vetro non viene trattato con la macchina CNC, bensì lavorato a mano. Andrea imposta quindi la levigatrice automatica e testa le impostazioni con un vetro di prova. Fa le regolazioni necessarie, poi testa le nuove impostazioni. A questo punto può molare i quattro bordi. Dopo aver controllato le misure, disegna l'intaglio al bordo (per la credenza pensile) e l'intaglio nella superficie (per la presa di corrente) basandosi sul piano. Prepara la foratrice con la punta giusta e posiziona il vetro. Proteggendosi con i dispositivi di protezione per il lavoro in ambienti umidi, alesa i fori prestando tutta l'attenzione necessaria a questa delicata operazione. Taglia inoltre i bordi esterni degli intagli con una fresatrice manuale e, con una smerigliatrice manuale, lavora gli spigoli e i bordi degli intagli. A questo punto, il vetro è pronto.

Adesso, viene ancora indurito presso una ditta esterna in modo da renderlo più sicuro. Non appena la ditta lo riconsegnerà, Andrea effettuerà un controllo finale e in seguito andrà con un collega a montarlo nella cucina del cliente.

Altri requisiti

  • Buona motricità fine (la lavorazione e il montaggio del vetro richiedono una precisione millimetrica)
  • Forza, resistenza e ottima condizione fisica (p.es. per sollevare il vetro)
  • Buona salute per essere in grado di lavorare a temperature e condizioni meteorologiche variabili (nel montaggio si lavora sia all'interno sia all'esterno)
  • Concentrazione e resistenza
  • Creatività e capacità di risolvere problemi (per risolvere situazioni complicate sui cantieri o in caso di richieste speciali da parte dei clienti)
  • Atteggiamento aperto (per la collaborazione con altri artigiani sui cantieri)
  • Senso di responsabilità (per minimizzare il rischio di infortuni e ferimenti)
  • Capacità di lavorare in team e molta indipendenza

Particolarità

-