Navigazione del sito profilideirequisiti.ch

Tipica situazione lavorativa

Massimo lavora in un'azienda farmaceutica che produce farmaci in grandi quantità. Poiché gli è stato assegnato il turno di notte, la sua «giornata» lavorativa ha inizio alle 22.00.

Prima di cominciare il turno, discute del processo di produzione in corso con il collega che sta per sostituire. Questi gli spiega a che punto è il processo e lo informa di eventuali particolarità. Dopo il colloquio, Massimo si reca all'impianto del quale sarà responsabile durante le otto ore successive. Legge le istruzioni operative per sapere che cosa va fatto nella prossima fase del processo di produzione.

Quando il contenitore avrà raggiunto la temperatura giusta, dovrà aggiungervi una quantità prescritta di una sostanza per poi lasciar riposare la miscela durante un tempo prestabilito.

Per manipolare questa sostanza, Massimo deve prestare attenzione alle sue proprietà e adottare specifiche misure di protezione individuale. A tale scopo, legge la scheda dei dati, che contiene queste informazioni, poi va a prendere la sostanza dal magazzino con un transpallet. In un apposito locale, riempie uno speciale contenitore mobile con la quantità prescritta della sostanza. Prima di versarla nel contenitore di reazione, verifica ancora una volta la temperatura, controllando che il valore corrisponda a quello indicato nelle istruzioni.

Non appena la temperatura è corretta, mediante un apposito sistema, versa la sostanza nel contenitore di reazione e lancia il processo di agitazione. Riporta queste operazioni nel verbale e, una volta terminata l'agitazione, preleva un campione dal contenitore di reazione allo scopo di controllare i parametri procedurali. Per sicurezza, consulta il suo superiore, poi riporta il risultato e gli altri passi intrapresi nel verbale. Non appena ha finito il suo turno, Massimo riassume lo stato in cui si trova il processo di produzione e spiega al collega che sta per sostituirlo a che punto è il processo.

Altri requisiti

  • Percezione normale dei colori
  • Flessibilità negli orari di lavoro (disponibilità al lavoro a turni)
  • Senso di responsabilità

Particolarità

-