Navigazione del sito profilideirequisiti.ch

Tipica situazione lavorativa

Walter lavora in una tipografia che produce prospetti, flyer, carta da lettere, volantini pubblicitari e opuscoli. Oggi riceve dal suo superiore il compito di produrre un opuscolo intitolato «Guida alle sagre» in una tiratura di 3000 copie. Legge attentamente il modulo d'ordine su cui sono annotati tutti i dati importanti e dove trova le informazioni sul formato richiesto, sulla tiratura, sul tipo di carta e di copertina, sull'imballaggio e sulla data di consegna. Discute dettagliatamente con il suo superiore su come dovrà procedere, ossia quali macchine utilizzare, come eseguire l'etichettatura e quale materiale usare per l'imballaggio. Calcola quindi quanti collaboratori saranno necessari per svolgere il lavoro e con quale velocità si dovrà lavorare per finire entro il termine prestabilito.

Innanzitutto, Walter deve piegare i fogli stampati che formeranno l'opuscolo, poi prepara la piegatrice. Utilizzando uno schermo tattile, inserisce tutte le dimensioni necessarie, imposta i rulli di piega e fa passare il primo foglio. Controlla il primo campione e apporta alcuni aggiustamenti. Poi, piega a una velocità moderata alcuni fogli e li verifica nuovamente. Quando è finalmente soddisfatto del risultato, porta al superiore un campione di riferimento per farglielo controllare. Dopo aver ricevuto l?autorizzazione, può avviare la piegatura a un ritmo di 5500 fogli l'ora, controllando costantemente il risultato.

Dopodiché, prepara l'accavallatrice-cucitrice, che confeziona gli opuscoli rilegando i fogli piegati. Anche in questo caso, inserisce le dimensioni tramite uno schermo tattile. Regola manualmente le unità di alimentazione dei fogli e il metticopertina, prepara le due unità cucitrici con il filo corretto e imposta la taglierina per il taglio degli opuscoli finiti. Come in precedenza, produce prima un campione di riferimento, lo mostra al suo superiore e apporta gli aggiustamenti necessari.

Insieme a tre assistenti addetti alle macchine che ha precedentemente istruito circa i loro compiti, può quindi avviare la produzione. Dopo un'ora, gli opuscoli sono pronti, imballati, etichettati e sistemati su una paletta. A questo punto, Walter inserisce sul modulo d'ordine tutte le informazioni necessarie per la fatturazione e consegna il tutto al suo superiore

Altri requisiti

  • Spiccate capacità motorie globali (p.es. per spostare palette)
  • Spiccate capacità motorie fini (per le regolazioni di macchinari complessi)
  • Sensibilità dell'udito (p.es. per riconoscere attriti/sfregamenti del materiale durante la produzione ad alta velocità)
  • Niente allergie o intolleranze alla polvere della carta
  • Resistenza emotiva (per la supervisione di parecchi collaboratori)
  • Tempi di lavoro serrati o non influenzabili (ritmi e velocità delle macchine predefiniti)
  • Alta concentrazione e resistenza (resistenza alla monotonia)
  • Spiccata creatività e capacità di risolvere problemi
  • Flessibilità per il luogo di lavoro (per operare su diversi aggregati e gruppi di macchine)
  • Flessibilità negli orari di lavoro (turni irregolari)
  • Atteggiamento aperto (le difficoltà linguistiche possono essere superate chiedendo di ripetere e di confermare le istruzioni)
  • Piacere nel lavorare a stretto contatto con le persone, empatia (per riconoscere attitudini e limiti dei collaboratori)
  • Spiccata capacità di lavorare in team (per alcuni lavori le imprese ricorrono a collaboratori temporanei, che devono essere introdotti al lavoro, istruiti e supervisionati)
  • Competenze interculturali (lavoro insieme a collaboratori di varie culture)

Particolarità

  • Per questa professione esistono quattro Indirizzi professionali (Legatura industriale, Legatura artigianale, Tecnologia della spedizione di prodotti stampati, Allestimento di prodotti stampati) con requisiti specifici.